Commenti
  1. Buonasera! Scrivo un pensiero in merito al TRAILER che ho visto de IL PORTO E LA TEMPESTA… Secondo me l’integrazione culturale è uno dei problemi maggiori da cui è afflitto il nostro paese, perché è da lì che, sempre secondo il mio modesto parere, scaturiscono o comunque sia sono collegate tutte le altre piaghe dell’Italia….l’assenza di lavoro o la perdita di quando lo si ha…l’impossibilità di poter richiedere un mutuo dopo che si è lavorato onestamente e amorevolmente per lunghi anni perché chi ci governa ci ha tolto e ci sta togliendo anche questo…ci sta togliendo tutto ormai, anche la dignità….
    Ed è in questo scenario drammatico, in questo mare in burrasca, che si va a scontrare l’onda dell’immigrazione, l’onda di queste persone che l’unica colpa che hanno è di essere nati nella tempesta, e quindi di lottare per la sopravvivenza in cerca di un porto, in questo caso l’Italia,solo che stiamo parlando del Belpaese che non c’è più, che nonostante le risorse umane ed artistiche di cui dispone, il governo ha affossato e divorato, lasciando gli italiani stessi in una situazione di sopravvivenza, di lotta quotidiana per poter lavorare, mangiare, lottare, sognare, vivere…..e di poter invecchiare dopo 40 anni di lavoro(spesso usurante)in compagnia di una pensione che finisce dopo 15 giorni, solo che il mese di 30 giorni è fatto…
    Ecco, se la politica fosse veramente politica, come dice la parola stessa, se si occupasse realmente della polis, se emanasse realmente delle leggi in favore del popolo e non dei politici, l’Italia sarebbe un paese che potrebbe considerarsi di nuovo civile, fiero, e tornerebbe ad essere quel porto in cui potrebbero attraccare tutte queste persone che hanno il nostro stesso diritto, vivere in maniera decorosa, rispettabile, pulita, nelle nostre regole ed allo stesso tempo completamente integrante alla nostra cultura, qualsiasi sia il colore della pelle o da qualsiasi parte del mondo vengano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *