Al liceo quando ci deportavano a vedere gli spettacoli al teatro

Al liceo quando ci deportavano a vedere gli spettacoli al teatro

“Quando ero al liceo mi “deportavano” a vedere gli spettacoli a teatro! Una volta mi hanno pure espulso, perché  avevo puntato il laser del portachiavi contro gli occhi gli attori.  Mi rompevo le scatole, non capivo niente di quello che succedeva; se qualcuno degli attori mi avesse spiegato prima il significato di ciò che avrebbe portato in scena, io mi sarei innamorato.

Cerco di partire sempre da quest’idea e quindi da quello che sento quando riesco a catturare l’attenzione di un ragazzo che non é mai andato a teatro e che sta attento a quello che faccio, mi guarda mentre recito, sorride, sento che gli sta entrando dentro qualcosa. Tutto ciò non ha prezzo!”

Commenti
  1. meraviglioso, tutti i docenti dovrebbero sentire la missione di instillare ai propri alunni l’interesse e l’amore per la materia che insegnano. Raggiungere questo scopo dovrebbe farli sentire bene….per molti, moltissimi, peccato per loro, non è cosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *