"Epopea glamour di un copricapo"

"Epopea glamour di un copricapo"

In passato fu usato solo per  “non avere la testa fra le nuvole”…….

 

 

 

 

 

 

più tardi il cappello fu indicatore di uno status sociale, ricoprendo via via un ruolo sempre più importante fino a diventare simbolo di eleganza e fascino:

 

 

 

 

 

 

 

 

In tempi più recenti anche cinema e teatro provarono interesse per l’iconico oggetto, che venne quindi usato per….

…definire luoghi e personaggi.

 

 

 

 

Cosa sarebbe il Professor Cioncoloni senza il suo alloro? Oppure  C.C.  senza il chirurgico baschetto?

Disse lo scenografo Oscar Piero Tosi: “Gli attori migliori sonno quelli capaci di essere complici dei loro cappelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *