Lino Guanciale

“Il teatro fa bene perché tutto parte dal teatro. Recitare è un gesto rituale. Dall’altro lato c’è lo spettatore che si trova davanti ad una soluzione salvifica e catartica, quasi ancestrale. A volte esiste un pregiudizio, ossia che il teatro sia noioso. Ma non è così. Non è assolutamente così. A volte, quando la magia si innesca si crea qualcosa di unico. Un’esperienza di coesione che rendono possibile stare meglio, rende più capaci di rapportarsi agli altri. Facendo questo mestiere ho imparato a non avere paura dell’altro. Il teatro è un geme di comunità che va coltivato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *